La Bibbia della Gioia

1 Corinzi 12

Doni speciali dello Spirito

1Ed ora, fratelli, parliamo delle particolari capacità, che lo Spirito Santo dà ad ognuno di voi, perché non voglio che ci siano malintesi. Certamente vi ricordate che, prima di diventare cristiani, vi lasciavate trascinare da un idolo allʼaltro, ed erano tutti idoli muti. Ora, invece, incontrate gente che dice di predicare grazie allo Spirito di Dio. Come potete sapere se sono davvero ispirati da Dio, o se è tutta una montatura? Ecco la prova: nessuno che parla per la potenza dello Spirito di Dio può dire: «Maledizione a Gesù!» Come pure, nessuno può dire: «Gesù è il Signore!» se non per mezzo dello Spirito Santo.

Ci sono diversi tipi di dono, ma lo stesso Spirito. Ci sono diversi tipi di servizio, ma lo stesso Signore. Ci sono diversi tipi di attività, ma lo stesso Dio che opera tutto in tutti. In ciascuno di noi lo Spirito Santo si manifesta, dando la capacità più appropriata, ma sempre per il bene di tutti.

Infatti, ad uno lo Spirito dà il linguaggio della Sapienza; ad un altro il linguaggio della conoscenza ma, è sempre un dono del medesimo Spirito Santo. Un altro ancora può ricevere una fede speciale, e un altro il potere di guarire le malattie. 10 È sempre il medesimo Spirito Santo che dà ad alcune persone il potere di fare miracoli, ad altre lʼabilità di profetizzare e ad altre ancora quella di distinguere fra spiriti. È sempre il medesimo Spirito Santo che dà ad alcuni il dono di parlare in altre lingue e ad altri, che non conoscono queste lingue, la capacità di interpretare che cosa dicono. 11 È sempre questʼunico e medesimo Spirito Santo che distribuisce ad ognuno i suoi doni, come meglio crede.

12 Il nostro corpo è composto di molte parti, e tutte queste parti, anche se sono molte, formano un unico corpo; così è per il corpo di Cristo. 13 E ognuno di noi fa parte dellʼunico corpo di Cristo. Tutti noi credenti, sia quelli di origine ebraica che quelli di origine pagana, sia schiavi che liberi, abbiamo ricevuto il battesimo di un unico corpo, e tutti abbiamo bevuto alla fonte di un unico Spirito.

14 Proprio così, il corpo non è composto di una sola parte, ma di molte. 15 Se il piede dicesse: «Io non faccio parte del corpo, perché non sono una mano», non per questo cesserebbe di fare parte del corpo. 16 Così pure, se lʼorecchio dicesse: «Non faccio parte del corpo, perché sono soltanto un orecchio e non un occhio», non cesserebbe per questo di essere parte del corpo. 17 Supponiamo che tutto il corpo sia un occhio, in tal caso, come si potrebbe udire? Oppure, se tutto il corpo fosse soltanto un grande orecchio, come si potrebbe odorare?

18 Ma non è in questo modo che Dio ci ha fatto. Egli ha creato molte parti del nostro corpo, collocando ciascuna parte come meglio ha creduto. 19 Che cosa strana sarebbe un corpo fatto di una sola parte! 20 Ma il Signore ha creato molte parti, mentre il corpo resta uno solo.

21 Quindi lʼocchio non può dire alla mano: «Non ho bisogno di te», né la testa può dire ai piedi: «Non so che farmene di voi».

22 Anzi, proprio le parti del corpo che sembrano più deboli e meno importanti sono le più necessarie. 23 E trattiamo con maggior premura, coprendole con gli indumenti, le parti che consideriamo meno nobili e decenti. 24 Le altre parti, invece, quelle considerate più nobili, non hanno bisogno di essere coperte. Dio ha composto il corpo, dando maggiore onore a quelle parti che ne avevano di meno, 25 in modo che non ci fossero divisioni nel corpo, ma che tutte le parti, collaborando insieme, avessero lo stesso scopo.

26 E se una parte del corpo soffre, tutte le altre soffrono con essa; se una parte, invece, è onorata, tutte le altre ne sono felici.

27 Ecco che cosa cerco di dirvi: tutti voi fate parte del corpo di Cristo e, individualmente, ognuno di voi è parte di questo corpo. 28 Ecco alcune parti che Dio ha costituito nella sua Chiesa, che è il suo corpo:

prima di tutto gli apostoli,
poi i profeti, cioè quelli che annunciano la parola di Dio,
i maestri,
quelli che compiono miracoli,
quelli che hanno il dono di guarire le malattie,
quelli che assistono i malati,
quelli che hanno capacità organizzative
e quelli che parlano in lingue sconosciute.

29 Sono, forse, tutti apostoli, oppure tutti predicatori? Naturalmente no. Sono tutti maestri o, forse, hanno tutti il potere di fare miracoli? Certo che no. 30 Possono tutti guarire le malattie, oppure Dio dà a tutti la capacità di parlare in altre lingue? E ancora, possono tutti interpretare ciò che dicono quelli che parlano in lingue sconosciute?

31 Certamente no, ma cercate di fare del vostro meglio per ottenere i doni più importanti.

E ora voglio insegnarvi qual è la via migliore.

Nkwa Asem

Korintofo I 12

Honhom Kronkron no akyɛde

1Me nuanom, merebɛkyerɛ mo nsɛm a ɛfa Honhom Kronkron no akyɛde no mu. Anuanom, mepɛ sɛ muhu nokware no. Munim sɛ bere a na moyɛ abosonsomfo no na ahoni a awuwu na edi mo so de mo kɔ bɔne mu. Nea ɛsɛ sɛ mote ase ne sɛ, obiara a Onyankopɔn Honhom nkyerɛ no kwan no ka se, “Nnome nka Yesu!” Na wɔn mu biara ntumi nsi no pi sɛ, “Yesu yɛ Awurade,” gye sɛ Honhom Kronkron no kyerɛ no kwan.

Ɛwom sɛ Honhom Kronkron no ara na ɛkyɛ akyɛde no, nanso saa akyɛde no gu ahorow. Akwan horow bebree wɔ hɔ a wɔfa so som nanso Awurade koro no ara na wɔsom no. Tumi ahorow bebree wɔ hɔ a wɔnam so som nanso Onyankopɔbn koro no ara na ɔma obiara tumi ma wɔde som. Honhom Kronkron no nam yɛn mmaako mmaako so da ne ho adi ɔkwan bi so ma ɛboa yɛn nyinaa.

Honhom Kronkron no ma obi nyansa na Honhom Kronkron no ara nso ama obi osuahu. Saa Honhom Kronkron no ara ma obi gyidi na ɛma obi nso tumi a ɔde sa nyarewa. 10 Honhom Kronkron no ma obi tumi ma ɔyɛ anwonwade; obi nso, ɛma otumi ka Onyankopɔn asɛm; na ɔfoforo nso ɛma no tumi ma otumi kyerɛ nsonoe a ɛda akyɛde a efi Honhom Kronkron no ne nea emfi Honhom Kronkron no mu. Honhom Kronkron no ma obi tumi ma ɔka kasa foforo na ɛma ɔfoforo nso tumi ma ɔkyerɛ kasa foforo no ase. 11 Ɛyɛ Honhom Kronkron koro no ara na ɛyɛ eyinom nyinaa; akyɛde horow a ɔpɛ sɛ ɔde ma obiara no, ɔde ma no.

Nipadua koro

12 Kristo te sɛ onipadua baako a ɛwɔ akwaa bebree; ɛwom sɛ ɛwɔ akwaa bebree nanso ɛyɛ nipadua koro no ara. 13 Wɔnam saa kwan koro no ara so abɔ yɛn Yudafo ne Amanamanmufo ne nkoa ne yɛn a yɛde yɛn ho no asu. Wɔnam Honhom Kronkron koro no so abɔ yɛn asu ahyɛ saa onipa koro no ara mu. Na wɔde saa Honhom Kronkron no ama yɛn sɛ yɛnnom.

14 Onipadua no ankasa nyɛ akwaa baako; ɛyɛ akwaa bebree. 15 Sɛ nan ka se, “Esiane sɛ menyɛ nsa nti, menka nipadua no ho” a, ɛnkyerɛ sɛ ɔnyɛ nipadua no fa bi. 16 Na sɛ aso ka se, “Esiane sɛ menyɛ aniwa nti, menka nipadua no ho” a, ɛnkyerɛ sɛ ɔnyɛ nipadua no fa bi. 17 Na sɛ nipadua no nyinaa yɛ aniwa a, anka ɛbɛyɛ dɛn ate asɛm? Na sɛ ɛyɛ aso a anka ɛbɛyɛ dɛn ahu ade?

18 Sɛnea Onyankopɔn pɛ no no na ɔde akwaa biara sii. 19 Sɛ nipadua no nyinaa yɛ akwaa koro a, anka nipadua no bɛyɛ dɛn? 20 Sɛnea ɛte no, akwaa gu ahorow nanso nipadua no yɛ baako pɛ.

21 Eyi nti, aniwa ntumi nka nkyerɛ nsa se, “Wo ho nhia me!” Saa ara na eti rentumi nka nkyerɛ nan se, “Wo ho nhia me!”

22 Saa ara na yɛrentumi nyɛ biribiara a akwaa a ɛyɛ mmerɛw no nka ho mma ɛnyɛ ye. 23 Akwaa a yesusuw sɛ ɛho nhia pii no mmom na yɛhwɛ no yiye na nea ɛnyɛ fɛ wɔ nipadua ho no nso yɛhwɛ no yiye pa ara. 24 Na akwaa a ɛsom bo no, saa ɔhwɛ no ho nhia no. Onyankopɔn ankasa nam kwan bi so akeka nipadua no asisi anim de ahyɛ akwaa a ɛnna adi kɛse no anuonyam. 25 Enti nkyekyɛmu biara nni nipadua no mu. Akwaa no nyinaa keka wɔn ho wɔn ho bom. 26 Sɛ akwaa baako ho ka a, akwaa a aka no nyinaa ho ka bi. Na sɛ wɔkamfo akwaa no bi a, anigye ka akwaa a aka no nyinaa.

27 Enti mo nyinaa moyɛ Kristo nipadua. Na mo mu biara yɛ n’akwaa. 28 Onyankopɔn ahyehyɛ biribira pɛpɛɛpɛ wɔ asafo no mu: Nea edi kan, asomafo; nea ɛto so abien,adiyifo; nea ɛto so abiɛsa, akyerɛkyerɛfo; afei wɔn a wɔyɛ anwonwade ɛnna wɔn a wɔama wɔn tumi de sa yare anaa wɔboa afoforo anaa wɔkyerɛ wɔn kwan anaa wɔka kasa foforo. 29 Wɔn nyinaa nyɛ asomafo anaa adiyifo anaa akyerɛkyerɛfo. Ɛnyɛ wɔn nyinaa na wɔwɔ tumi a wɔde yɛ anwonwade 30 anaa wɔsa nyarewa, anaa wɔka kasa foforo anaa wɔkyerɛ nea wɔka no ase. 31 Monhwehwɛ akyɛde akɛse akyi kwan. Mɛkyerɛ mo kwan foforo aka eyinom ho.