La Parola è Vita

Ebrei 2:1-18

Cristo è morto per tutti

1Proprio per questo dobbiamo attenerci ancora di più alle verità che abbiamo ascoltato, per non correre il rischio di finire fuori dalla strada giusta.

2-3Già lʼantico messaggio di Dio, portato dagli angeli, si è dimostrato valido; e tutti quelli che lʼhanno trascurato o gli hanno disubbidito sono stati puniti come meritavano. Perciò come potremo sfuggire al castigo noi, se trascuriamo una salvezza così grande? Prima, essa è stata annunciata dal Signore. Poi, lʼhanno ripetuta e confermata per noi quelli che lʼavevano udita dal Signore.

4Dio ci ha sempre dimostrato che questi messaggi sono veri, sia per mezzo di segni, avvenimenti straordinari e miracoli di ogni sorta, sia donando, tramite lo Spirito Santo, particolari capacità ai credenti. Proprio così, a ciascuno di noi Dio ha assegnato tali doni come gli è parso meglio.

5Il mondo futuro di cui parliamo non sarà sottomesso agli angeli, 6no, perché nel libro dei Salmi Davide dice a Dio: «Che cosʼè un uomo, perché tu te ne preoccupi tanto? Chi è mai questo Figlio dellʼuomo che ti sta tanto a cuore? 7Perché, anche se per un certo periodo lʼhai fatto di poco inferiore agli angeli, ora lʼhai coronato di gloria ed onore 8e gli flai dato potere su tutte le cose».

Dicendo «tutte le cose» si intende che non è stato lasciato niente che non gli sia sottomesso.

Tuttavia, finora non abbiamo ancora visto realizzarsi tutto questo, 9ma ben vediamo Gesù, che per un certo tempo fu di poco inferiore agli angeli. Lo vediamo coronato da Dio di gloria e onore, perché ha patito la morte per noi. Sì, grazie alla immensa bontà di Dio, Gesù ha subito la morte per il bene di tutti. 10Infatti era giusto che Dio, Creatore di ogni cosa per la sua gloria, volendo portare in cielo molti suoi figli, permettesse a Gesù di soffrire, perché la sofferenza facesse di lui il perfetto capo che li guida verso la salvezza.

11Noi, resi santi da Gesù, ora abbiamo il suo stesso Padre. Questa è la ragione per cui Gesù non si vergogna di chiamarci fratelli. 12Infatti egli dice: «Parlerò di Dio, mio Padre, ai miei fratelli, e insieme canteremo le sue lodi». 13E ancora: «Io confiderò in Dio». E più oltre: «Eccoci, io e i figli che Dio mi ha dato».

14Siccome noi, figli di Dio, siamo esseri umani, fatti di carne e sangue, anche Gesù divenne carne e sangue, nascendo come essere umano, perché soltanto così poteva morire per distruggere il diavolo che ha potere sulla morte. 15Soltanto così ha potuto liberare quelli che, per paura della morte, vivevano tutta la vita come schiavi.

16Noi tutti sappiamo che Gesù non viene in aiuto a degli angeli, ma ad esseri umani, discendenti dʼAbramo. 17Per questo fu necessario che Gesù fosse come noi, suoi fratelli, per poter diventare davanti a Dio il nostro sommo sacerdote, misericordioso verso di noi e fedele a Dio fino a pagare per i peccati del popolo. 18Il fatto che egli stesso sia stato tentato ed abbia sofferto lo mette in grado di capirci quando soffriamo, e di aiutarci quando siamo tentati.

Mushuj Testamento Diospaj Shimi

Hebreos 2:1-18

Caticushcataca yuyaipi catinguichij

1Chaimanta ñucanchij imallata uyashcataca, ashtahuan chai yuyai catishunchij, ñataj alli ñanta caticushca jahua chingachinchijman. 2Angelcunallata huillachun cachashca shimicunalla cajpipish, maita mana pʼaquipajmi carca. Chaimantami, chaita mana caźushpa millaita rurajcunataca llaquichina shinataj llaquichirca. 3Cunancarin cai quishpirina sumaj huillaitaca, Apunchij Jesusmari Pai quiquin huillashca. Chai qʼuipaca, Pai huillashcata uyajcunami, chashnataj cashcata ñucanchijman huillashca. Chashna huillashcata uyashca jahua, catina shinataj mana catishpacarin, ¿ima shinataj jatun llaquimantaca quishpirishunri? 4Taita Diosca, Paillataj chaita huillachun cachashcata ricuchingapajmi señalcunatapish, mancharinacunatapish, chʼican chʼican milagrocunatapish rurachirca. Pai Dios munashca shinallatajmi, jucha illaj Paipaj Espiritutapish raquirca.

Jesucristomi quishpirinata apamushca

5Diosca, ñucanchij parlanacucushca shamuj pachataca, mana angelcunapaj maquipi churarcachu. 6Ashtahuanpish Dios Quillcachishcapica, maijantajshi cashna nishcami tiyacun:

«Runataca, ¿ima cajpitaj yuyaringuiari?

Huañujlla runataca, ¿ima cajpitaj llaquinguiari?

7Paitaca, angelcunata yalli yangallatami rurashcangui.

Chashna cajpipish, Paitaca sumaj, jatun canapimari churarcangui.

Can imalla rurashcacunata mandachunmari churashcangui.

8Tucuitamari, Paipaj chaqui ucupi churashcangui» nishcami.

Diosca tucuitami mandachun, Paipaj maquipi churashca. Shina cajpica imata mana Pai ama mandachun chʼicanchishcachu. Shina cajpipish Paitaca, manarajmari tucuita mandashpa caźuchicujta ricunchijchu. 9Chashna cajpipish, angelcunata yalli yangallata rurashca Jesustaca, ñamari coronata churachishpa, sumaj jatunta rurashcata ricunchij. Taita Diosca mana cʼuyaipajcuna cajpipish tucuicunata cʼuyashcamantami, Jesustaca tucuicunamanta huañuchun cacharca. Paicunamanta llaquita apashpa huañushcamantami, chai coronata chasquirca.

10Tucui imalla tiyajcunata Ruraj, tucuita charicuj Diosca, achca huahuacunatami, Paipaj sumaj llajtaman pushana tucurca. Chaipajca, paicunata Quishpichij Jesucristotaca, chai llaquicunahuan imapi mana pandarij pushajta rurana alli cajta ricushpami, chashna rurarca. 11Diospajlla cachun chʼicanyachijpish, Diospajlla chʼicanyachishcacunapish, tucuicunallataj chai Yayallamantataj llujshishcacunami canchij. Chaimantami Jesusca ñucanchijtaca, huauqui, pani ninataca mana pinganachin. 12Dios Quillcachishcapimi, Pai cashna nishca tiyacun:

«Canmanta Ñuca huauquicunaman huillashami.

Paicuna tandanacushcapimi, cantaca alabasha» nishcami.

13Shujtaj cutinca:

«Diosllapimi shunguta churasha» ninmi.

Cutinpish:

«Ñucaca, Taita Dios cushca huahuacunandij caipimi cani» nishcami.

14Huahuacunaca, aichayuj yahuaryujcuna cajpimi, Jesuspish paicuna shina aichayuj, yahuaryuj runa tucurca. Chashna aichayuj tucushpami, huañuiman apangapaj mandacuj diablota chingachingapaj huañurca. 15Chaita rurashpami Jesusca, huañuna manchailla causacujcunataca, manchachijpaj maquipi huatashca servicushcamanta cacharichirca. 16Paica, mana angelcunata quishpichingapaj shamurcachu, ashtahuanpish Abrahampaj huahua huahuacunata quishpichingapajmari shamurca. 17Chaipajmi Jesusca, tucuipi Paipaj huauquicuna shina tucuna carca. Paica llaquij, tucuita pajtachijmi. Chashna cashpami tucuicunapaj juchacunata anchuchingapaj pajta carca. Chaimantami Taita Diospajta ruraj, curacunata Mandaj Cura tucurca. 18Pai quiquinmi urmachipaj tucui laya llaquicunata aparca. Chashna cashpapish, tucuita rurai tucuj cashpami, umasha nij ima llaquihuan cajcunamanca, llaquita mishai tucunata cucun.