Chinese Contemporary Bible (Simplified)

启示录 8:1-13

揭开第七印

1羔羊揭开第七印时,天上寂静无声,约半小时。 2然后,我看见站在上帝面前的七位天使领受了七支号角。

3另一位天使手里拿着金香炉上前来,站在祭坛旁边。他接过了许多香,把香和众圣徒的祈祷一起献在宝座前的金坛上。 4这香发出的烟,连同众圣徒的祷告从那天使的手中向上升,直达上帝面前。 5天使又拿着香炉,盛满祭坛的火,将它倒在地上,于是有雷鸣、巨响、闪电和地震。

天使吹号

6这时,那七位拿着号角的天使也预备要吹号。

7第一位天使吹响号角的时候,冰雹和火搀杂着血从天上倾盆而下。地的三分之一、树木的三分之一和一切的青草都被烧毁了。

8第二位天使吹号的时候,一座好像燃烧的大山被丢进海里。海洋的三分之一变成了血, 9海中的活物死了三分之一,船只也被毁了三分之一。

10第三位天使吹号的时候,有一颗好像火炬般燃烧着的巨星从天上坠落在三分之一的江河溪流和水泉里。 11这颗星名叫“苦艾”,它使三分之一的水都变苦了,许多人因为喝了这种苦水而死去。

12第四位天使吹号的时候,太阳、月亮和星辰的三分之一都受到重击,以致失去了光辉,于是日间的三分之一暗淡无光,夜间也是如此。 13我又看见有一只鹰在半空中飞翔,听见它大声宣告:“有祸了!有祸了!世上的居民有祸了!还有三位天使要吹响号角。”

La Parola è Vita

Apocalisse 8:1-13

1Quando lʼAgnello ruppe il settimo sigillo, in cielo si fece silenzio per circa mezzʼora. 2E vidi i sette angeli che stanno alla presenza di Dio: a loro furono consegnate sette trombe.

3Poi un altro angelo avanzò e si fermò davanti allʼaltare con un incensiere dʼoro; e gli furono dati molti profumi da offrire, insieme con le preghiere del popolo di Dio, sullʼaltare dʼoro davanti al trono. 4E il profumo dellʼincenso, insieme con le preghiere dei santi, salì dalla mano dellʼangelo fino alla presenza di Dio.

5Allora lʼAngelo prese lʼincensiere, lo riempì coi carboni accesi dellʼaltare e lo scagliò sulla terra. Ecco che ci furono tuoni, grida, lampi, e un terremoto!

6Allora i sette angeli, che avevano le sette trombe, si prepararono a suonarle.

7Il primo suonò. Grandine e fuoco, misti a sangue, si riversarono sulla terra; un terzo della terra fu bruciato, come pure un terzo degli alberi e tutta lʼerba verde.

8-9Il secondo angelo suonò. E una massa ardente, simile a una grande montagna infuocata, fu gettata nel mare, distruggendo un terzo di tutte le navi; la terza parte del mare diventò sangue e un terzo dei pesci morì.

10Quando il terzo angelo suonò, una grande stella ardente come una fiaccola, cadde dal cielo sulla terra e colpì parte dei fiumi e delle sorgenti. 11La stella si chiamava «Assenzio», perché avvelenò un terzo di tutte le acque della terra, che diventò amaro come lʼassenzio; e molte persone morirono.

12Il quarto angelo suonò, e fu colpito un terzo del sole, della luna e delle stelle: la loro luce si oscurò, e il giorno e la notte perdettero un terzo della loro luminosità. 13Allora guardai e vidi unʼaquila solitaria, che volava in mezzo al cielo, gridando a gran voce: «Guai, guai, alla gente della terra, perché capiteranno cose terribili, quando gli altri tre angeli suoneranno le loro trombe!»