La Bibbia della Gioia

Apocalisse 13

I miracoli del diavolo

1A questo punto della mia visione vidi un mostro che saliva dal mare. Aveva sette teste, dieci corna e dieci corone sulle corna. E su ogni testa cʼerano scritti nomi blasfemi, insulti ed offese a Dio. Questo mostro sembrava un leopardo, ma aveva le zampe da orso e la bocca da leone. E il drago gli dette il suo potere, il suo trono e una grande autorità. Una delle teste del mostro sembrava ferita a morte, ma la ferita mortale era guarita. Tutti gli abitanti del mondo seguirono il mostro, pieni di meraviglia e di ammirazione. La gente si mise ad adorare il drago che gli aveva dato la sua potenza, e ad adorare anche il mostro. «Chi può paragonarsi a lui?» esclamavano, «e chi mai è capace di combattere contro il mostro?»

Al mostro fu concesso di dire parole arroganti e bestemmie contro il Signore; e ricevette libertà dʼazione sulla terra per quarantadue mesi. Allora il mostro cominciò a bestemmiare contro Dio, contro il suo tempio e contro tutti quelli che sono in cielo. Il drago gli diede anche il potere di combattere contro quelli che appartengono a Dio e di vincerli; ed ebbe grande potere sopra ogni razza, popolo, lingua e nazione. E tutti gli abitanti della terra lʼadoreranno, tutti quelli, cioè, che non hanno il proprio nome scritto fin dalla creazione del mondo nel libro della vita dellʼAgnello sacrificato.

Chi è capace di udire, ascolti attentamente: 10 Quelli che appartengono a Dio, che sono destinati alla prigione, saranno arrestati e portati via; quelli che dovranno essere uccisi, saranno certamente uccisi. Ma non perdetevi dʼanimo, perché è così che potrete dimostrare la vostra costanza e la vostra fede!

11 Poi vidi unʼaltra strana bestia che usciva dalla terra. Aveva due corna simili a quelle di un agnello, ma una voce come quella di un drago. 12 Questa bestia esercitava tutta lʼautorità del mostro, in sua presenza, e faceva sì che tutto il mondo adorasse il mostro guarito dalla sua ferita mortale. 13 La bestia faceva grandi miracoli, al punto di far scendere del fuoco dal cielo sulla terra davanti agli occhi di tutti. 14 La seconda bestia poteva compiere queste cose straordinarie ogni volta che era presente il mostro, e ingannava gli abitanti della terra, ordinando loro di costruire una grande statua del mostro che era stato ferito a morte ed era tornato in vita. 15 E le fu concesso di dar vita a quella statua, perché potesse parlare e ordinare che fossero messi a morte tutti quelli che non lʼadoravano.

16 A questo punto, tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, furono obbligati a farsi mettere un certo marchio sulla destra o sulla fronte. 17 Chi non aveva questo marchio non poteva comprare o vendere. Il marchio portava il nome del mostro venuto dal mare o il numero corrispondente al suo nome. 18 Questo è un quesito che richiede acume per essere risolto. Chi ne è capace, calcoli la cifra del mostro, perché è un numero che indica un uomo il suo numero è 666.

The Message

Revelation 13

The Beast from the Sea

11-2 And the Dragon stood on the shore of the sea. I saw a Beast rising from the sea. It had ten horns and seven heads—on each horn a crown, and each head inscribed with a blasphemous name. The Beast I saw looked like a leopard with bear paws and a lion’s mouth. The Dragon turned over its power to it, its throne and great authority.

3-4 One of the Beast’s heads looked as if it had been struck a deathblow, and then healed. The whole earth was agog, gaping at the Beast. They worshiped the Dragon who gave the Beast authority, and they worshiped the Beast, exclaiming, “There’s never been anything like the Beast! No one would dare go to war with the Beast!”

5-8 The Beast had a loud mouth, boastful and blasphemous. It could do anything it wanted for forty-two months. It yelled blasphemies against God, blasphemed his Name, blasphemed his Church, especially those already dwelling with God in Heaven. It was permitted to make war on God’s holy people and conquer them. It held absolute sway over all tribes and peoples, tongues and races. Everyone on earth whose name was not written from the world’s foundation in the slaughtered Lamb’s Book of Life will worship the Beast.

9-10 Are you listening to this? They’ve made their bed; now they must lie in it. Anyone marked for prison goes straight to prison; anyone pulling a sword goes down by the sword. Meanwhile, God’s holy people passionately and faithfully stand their ground.

The Beast from Under the Ground

11-12 I saw another Beast rising out of the ground. It had two horns like a lamb but sounded like a dragon when it spoke. It was a puppet of the first Beast, made earth and everyone in it worship the first Beast, which had been healed of its deathblow.

13-17 This second Beast worked magical signs, dazzling people by making fire come down from Heaven. It used the magic it got from the Beast to dupe earth dwellers, getting them to make an image of the Beast that received the deathblow and lived. It was able to animate the image of the Beast so that it talked, and then arrange that anyone not worshiping the Beast would be killed. It forced all people, small and great, rich and poor, free and slave, to have a mark on the right hand or forehead. Without the mark of the name of the Beast or the number of its name, it was impossible to buy or sell anything.

18 Solve a riddle: Put your heads together and figure out the meaning of the number of the Beast. It’s a human number: 666.